Pate ITspenden IT
Pagina di arrivo » News / Info IT

News e informazioni

mercoledì 30. aprile 2014 Green Cross Schweiz steigerte Spendeneinnahmen auf CHF 10,9 Millionen

Die Umweltorganisation Green Cross Schweiz erhielt im Geschäftsjahr 2013 Spenden in der Höhe von CHF 10,9 Millionen. Damit verzeichnet die Stiftung gegenüber den Einnahmen im Vorjahr von CHF 9,7 Milli...


martedì 08. aprile 2014 Chkalovsk pilot project leads the way for uranium mine clean-ups

For more than 60 years, uranium was mined in several places in Tajikistan and the extracted ores were processed and concentrated. These activities have left a legacy of contaminated sites that have a ...


giovedì 13. febbraio 2014 Informelles Recycling von Bleibatterien führt zu gefährlichen Vergiftungen und Tod

In Senegal realisierte Green Cross Schweiz mit Unterstützung durch die DEZA und in Zusammenarbeit mit der senegalesischen NGO AfricaClean ein Projekt zur Dekontamination eines bleibelasteten Vororts v...


Risultati da 7 a 9 su 47
< Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Prossima >

Rapporti ambientali

 

I rapporti sugli inquinanti ambientali stilati annualmente dal 2007 da Green Cross Svizzera e dal Blacksmith Institute statunitense hanno contribuito fortemente a sensibilizzare l'opinione pubblica sulle ripercussioni che le sostanze nocive e le loro fonti di contaminazione ambientale hanno sulla salute.

 

Il rapporto sugli inquinanti ambientali 2012 descrive note sostanze inquinanti e ne segnala le applicazioni industriali e le ripercussioni più frequenti sulla salute. Il rapporto identifica inoltre le dieci principali fonti di contaminazione ambientale e quantifica per la prima volta su scala mondiale l'entità dei danni alla salute causati da sostanze tossiche, dimostrando che le ripercussioni sulla salute causate da veleni industriali sono equiparabili a quelle provocate dalle tre malattie infettive mondiali Aids, tubercolosi e malaria.

 

Il rapporto sugli inquinanti ambientali 2011 si basa sul numero stimato di persone colpite da fonti di sostanze nocive e sul numero di luoghi identificati su scala mondiale nei quali sono presenti sostanze inquinanti in concentrazioni dannose per la salute. I rapporti del 2008 e del 2010 erano dedicati alle dieci più pericolose fonti di contaminazione ambientale e ai più gravi problemi di inquinamento. Il rapporto ambientale pubblicato nel 2009 presentava studi specifici su progetti di risanamento riusciti.

Conto per le offerte a Green Cross Svizzera: PC 80-576-7 IBAN CH02 0900 0000 8000 0576 7